Ci appassiona la LIS e abbiamo scoperto che può essere impiegata in molti ambiti diversi e non esclusivamente nella comunicazione con le persone sorde. Da questa consapevolezza è nato PossibiLIS, un progetto sperimentale di abilitazione e riabilitazione linguistica, che prevede l’utilizzo della Lingua dei segni italiana-LIS come supporto alla comunicazione in percorsi terapeutici e riabilitativi rivolti a persone con disabilità e/o difficoltà comunicative o disturbi del linguaggio. 

Il metodo PossibiLIS si avvale di un’equipe multidisciplinare composta da diverse figure professionali: educatori, psicologa piscoterapeuta, logopedista e neuropsicomotricista. 

Le attività possono essere svolte individualmente o in piccoli gruppi a seconda delle necessità rilevate.

Il progetto è stato avviato grazie al sostegno della fondazione Theras Group.

Skip to content